L’Eni e la sovranità perduta, 1881439-26900924-thumbnail

il petrolio, il gas, 

e le guerre “interessate” nel mondo.

La recessione economica in corso e il conseguente calo della domanda globale stanno provocando un crollo del prezzo del petrolio, sceso a febbraio del 2016 sotto i 30 dollari al barile (un barile è pari a 159 litri), situazione che è in grado di destabilizzare gli attuali equilibri internazionali che già sono deboli di proprio. Se infatti per i Paesi industriali il calo dei prezzi è positivo in funzione di una riduzione dei costi di produzione e di un miglioramento del saldo della bilancia commerciale, per i Paesi produttori i minori introiti finanziari minacciano di innescare un meccanismo dagli effetti devastanti. Sul piano interno rischiano di fare accantonare i giganteschi piani di investimento in infrastrutture che erano stati già avviati. Potrebbero spingere, per fare cassa, a vendere le rilevanti partecipazioni che i cosiddetti “fondi sovrani” vantano in società occidentali. Ed infine potrebbero avere serie conseguenze con ricadute sugli equilibri di tutta l’area del Medioriente.

 

Sommario

Introduzione

La posizione strategica dell’Italia

Mattei e l’Eni

Cefis e il dopo Mattei

La privatizzazione e lo smantellamento dell’Eni dopo il 1992

Berlusconi e Putin, la geopolitica dell’energia

La questione dei gasdotti

La situazione attuale e le prospettive

Conclusioni

Bibliografia

Articoli di riferimento

 

 

Qui sotto per acquistare la versione Amazon per Kindle:

 

Filippo Ghira, 60 anni, romano, ha lavorato ai quotidiani Umanità, Avanti, Giornale d’Italia e Rinascita, occupandosi di politica economica e di dinamiche finanziarie internazionali. Ha collaborato ai mensili Area, Intelligence&Storia e Charta Minuta e al trimestrale Imperi con articoli di geopolitica e strategie. E’ autore del saggio “Dominio Incontrollato” (Fuoco edizioni, 2011) sul sequestro e l’uccisione di Aldo Moro e sui legami tra le intelligence dell’Est e dell’Ovest e le Brigate Rosse.

 

 

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com